L’opera pittorica di L. Morgantin il cui tema è “L’età della vita e Le tre Grazie”, olio su tela di cm 190X110, con cornice dorata.
Tale opera è presumibilmente del 1887, ed eseguita secondo i canoni pittorici del maestro Egisto Lancerotto (1847-1916), pittore veneziano di gusto verista, noto per le scene popolari ammiccanti e giocose che aprono al simbolismo. Inoltre, il paesaggio e la composizione quasi fotografica ricordano le opere di altri maestri veneziani quali Pietro Fragiacomo, Giacomo Favretto, Luigi Nono ed Ettore Tito.
L’opera è inoltre corredata di alcune pagine dell’ ”Illustratore Italiano” del 1887 che fungevano da rinforzo del telaio, rinvenute al momento del restauro e della pulitura.
Infine, sempre all’interno del telaio, è stata rinvenuto un biglietto da visita della nobildonna vicentina Ilda Maraschin in cui si rammaricava con l’amico pittore Luigi di non averlo potuto incontrare durante il carnevale veneziano. Il quadro, appartenuto ad un’importante famiglia della città di Pècs in Ungheria, è stato in loro possesso a partire della prima decade del Novecento. 190 x 110 cm. Epoca 1887.